A Fauglia primo cimitero “misto” italiano: uomini e animali

Animali domestici e padroni potrebbero rimanere vicini anche nell’aldilà. E’ di questi giorni la notizia della possibile creazione del primo cimitero “misto” italiano, uomini e animali, a Fauglia , paese di poco più di 3500 anime in provincia di Pisa. La proposta per realizzare questa particolare “estrema dimora” è ancora in fase di studio e sviluppo e l’iniziativa è frutto dello stesso Comune dell’entroterra pisano che, seguendo l’esempio della contea britannica del Lincolnshire (dove i padroni possono riposare accanto ai loro cani e gatti, ma anche uccellini e cavalli), avrebbe già individuato il terreno su cui far sorgere il particolare e innovativo cimitero. L’intento, secondo quanto dichiarato dal sindaco di Fauglia in alcune interviste, ha un valore affettivo che va al di là delle mode del momento e vuole offrire alle persone che lo desiderano l’opportunità di tenere accanto il proprio amico a quattrozampe anche dopo la morte. La notizia sta provocando varie polemiche e divisioni tra gli animalisti, essenzialmente favorevoli, e coloro che per motivi religiosi pensano si tratti di una soluzione dissacrante.

La Nuova Ferrara del 26/09/2012  ed. Nazionale  p. 31

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.