Vogliamo rendervi partecipi di una delle tante mode di questo periodo: abbandonare gatti davanti al gattile e abbandonarli liberi. Cioè, neanche dentro un trasportino, uno scatolone, no, niente, così, liberi davanti al cancello. Partendo, ovviamente, dal presupposto che il gesto di abbandonare un animale è orrendo, ma, provando ad entrare nella mente di chi lo fa, se piuttosto che abbandonarlo in strada o fare di peggio una persona pensa di abbandonare un gatto in gattile, forse potrebbe volere che finisca in buone mani e che qualcuno se ne occupi. Bene, mollarlo libero davanti al cancello non è la mossa giusta da fare affinchè questo avvenga. Questo perchè il gatto non è una statuina che sta lì ferma ad aspettare fino all’orario d’apertura del gattile quando arrivano i volontari. Diciamo ciò perchè qualche sera fa ci sono state abbandonate in questo modo in orario di chiusura le due gattine della foto che per puro miracolo siamo riusciti a recuperare. Il gatto messo lì di punto in bianco in un posto che non conosce scappa, si rifugia nella boscaglia che c’è intorno alla struttura, comincia a vagare e ad allontanarsi. Attorno al gattile ci sono i campi, alla notte ci sono le volpi. Quante probabilità ha un gatto, e ancor peggio un gattino, di essere ritrovato da noi in questo modo? Queste due gattine hanno avuto la fortuna di rifugiarsi in punti in cui noi ci siamo accorti di loro ma, in ogni modo, non era detto che riuscissimo a recuperarle, ci sono volute gabbie autocatturanti per farlo. Ce n’erano altri? Di quanti non ci accorgiamo?

Chiediamo perciò innanzitutto di non abbandonare: se trovate un gatto e non potete tenerlo, avete un gatto ma non potete più tenerlo per qualche motivo, CHIAMATECI. Troveremo una soluzione. Mollarli in giro NON E’ LA SOLUZIONE, neanche davanti al gattile.

Ricordiamo sempre che l’abbandono di un animale è un REATO PUNIBILE PER LEGGE. In questo senso, ci teniamo a farvi notare questo:

nella prima immagine in alto potete vedere lo screenshot di un annuncio che è comparso giorni fa (e che poi è stato prontamente cancellato dall’autore) su un gruppo facebook di acquisti e vendite a Ferrara, il nome di chi l’ha pubblicato è stato oscurato per motivi di privacy (dobbiamo rispettarla anche per chi fa queste cose, non c’è niente da fare): la gattina dell’annuncio è la stessa gattina che ci è stata abbandonata davanti al gattile molto probabilmente insieme all’altra perchè l’altra è stata ritrovata il giorno dopo. Era necessario compiere un gesto simile? Non era molto più sensato se questa persona ci avesse chiamato e ci avesse detto che questa gattina, e l’altra, non la poteva tenere? Una soluzione, per quanto possiamo essere in difficoltà con il numero di gatti in struttura, la troviamo sempre. E se proprio proprio doveva farlo sto gesto, arriviamo al paradosso, non le poteva mettere almeno in un trasportino santo cielo? Invitiamo tutti ad usare il buonsenso, se non lo si vuole fare per l’animale, lo si faccia per se stessi perchè è un attimo finire nei guai beccandosi una denuncia per abbandono.